Asta 443 / Lotto n° 156

PILATI, Carlo Antonio (1733-1802) - Di una riforma d'Italia ossia dei mezzi di riformare i piu cattivi costumi, e le piu perniciose leggi d'Italia. Villafranca: [s.e.], 1767. Prima edizione, mai passata in asta, di questo forte trattato che indaga i motivi dell'arretratezza dell'Italia e li individua nell'oppressione e nelle ingerenze della Chiesa secolare. Il libro fu subito messo all'indice come già anticipava in apertura il Pilati stesso: "gli Ecclesiastici non mancheranno secondo il lor cristiano costume di mordermi, lacerarmi, e di vituperarmi per ogni più crudele maniera". Anche se sovente l'argomentazione sfocia in un feroce e colorito anticlericalismo, l'autore sostiene lucidamente le sue teorie e arriva a conclusioni che in molti casi saranno poi accettate dalla storiografia successiva. 8vo (174 x 125mm). Esemplare in barbe (fascicoli allentati). Legatura coeva in cartonato con titolo manoscritto al dorso (strappo sul dorso, qualche macchia).

In asta: 22 Gennaio 2018 ore 15:00

Valutazione 300 - 500€

Share

Torna su