Asta 322 / Lotto n° 446

Umberto Bellotto

 (    1882  -    1940  )


Tavolo in ferro battuto di gusto neobarocco, con gambe inclinate e tiranti diagonali forgiati, terminanti sui fronti principali in un elemento a forma di giglio capovolto; fianchi decorati con ferri forgiati a motivi vegetali geometrizzati. Piano in marmo verde retto da mensole e corredato da due terminali estraibili in rame sbalzato a forma di voluta. Inizio degli anni '30 del sec. XX (cm 170x70x80) (difetti e restauri: il piano in marmo è stato sostituito) Note e riferimenti d'archivio: Pur assente nel catalogo della XVIII Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia (1932), la bibliografia e la didascalia di una fotografia scattata da Giacomelli negli anni Trenta menzionano il tavolo fra gli oggetti esposti in mostra. Una seconda fotografia raffigurante il tavolo è conservata presso gli Archivi delle Arti Applicate Italiane del XX Secolo a Roma. Provenienza: collezione privata Bibliografia: Irene De Guttry, Maria Paola Maino, Umberto Bellotto. Il mago del ferro, in "Forme Moderne" n. 4, aprile 2010, pp. 8-21, p. 21. * Per questo lotto è disponibile l'Attestato di Libera Circolazione.

Valutazione 20.000 - 25.000€

Aggiudicato 18.000€
Share

Torna su