Asta 423 / Lotto n° 561

DANTE ALIGHIERI (1265-1321) - Il Dante con argomenti, & dechiaratione de molti luoghi, nuovamente revisto, & stampato. Lione: Giovan de Tournes, 1547. Prima edizione della Divina Commedia stampata in Francia, con note tratte dal commento di Cristoforo Landino. 16mo (158 x 702mm). Ritratto di Dante entro medaglione inciso in rame al frontespizio, fregi e iniziali xilografici, marca xilografica in fine (t3-t4 e t5-t6 invertite, m1 con margine esterno rifilato, svariati versi cancellati a matita, macchie di inchiostro e piccolo strappo a v1, bruniture soprattutto da x1, fioriture, piccole gore di umidità in prossimità del margine esterno). Legatura settecentesca in piena pelle rossa, con decori in oro ai piatti, al dorso e all'unghiatura, titolo e autore al dorso, contropiatto anteriore in pergamena (usurata ai margini e agli angoli, cuffie lievemente usurate). Provenienza: nota di possesso al frontespizio, annotazione a a1 verso "Ex Bibliotheca D. [..] Suprema Parisiensis Curia Praesidis / Della biblioteca di Federigo Villos (?)", sporadiche glosse marginali (sec. XVIII?), alla carta bianca finale la seguente annotazione in matita (sec. XVIII?) "Questo libro appartenne all'Ufficio dell'Inquisizione in Francia. Que' Padri cancellarono, a mano, col loro inchiostro, molti versi; ma i secoli e lo inchiostro primiera dello stampatore lionese ne scemarono il barbaro e tirannico lavoro: e questa è altra prova della perversità chiericale contro l'uman pensiero, il Genio e la Libertà".

In asta: 23 Maggio 2018 ore 15:30

Valutazione 1.200 - 1.800€

Share

Torna su