Asta 458 / Lotto n° 95

[BREVIARIO] - Breviarium romanum..Pii V Pont. Max. Roma: Paolo Manuzio, 1568. La vera prima edizione del breviario romano, il testo che riorganizzò e uniformò la liturgia delle ore. Alla base del culto divino, essa si piegò nel corso dei secoli alle esigenze delle chiese e degli ordini locali arrivando a mostrare numerose e sostanziali differenze. Nell'esigenza di rafforzare l'unità della Chiesa a seguito delle riforme protestanti, si decise, durante il Concilio di Trento (1545-1563), di redigere una versione unitaria lasciando l'importante compito alla Sede Apostolica e a Pio V. Dopo secoli di differenze la Chiesa adottava un testo comune che divenne base delle successive correzioni, l'ultima nel 1967 sotto l'egida di Giovanni XXIII. Folio (350 x 250mm). Vignetta con i santi Pietro e Paolo al frontespizio, testo stampato in rosso e nero, partiture in fine volume (gore d'acqua e macchie da umido, in alcuni punti restaurate, che interessano il margine inferiore). Piena pelle coeva con medaglioni impressi a secco ai piatti entro cornici (difetti e mancanze).

Valutazione 1.800 - 2.500€

Share

Torna su