Asta 487 / Lotto n° 65

Anthologia Graeca Planudea [in grego] - Edita da: Janus Lascaris (1445-1535). Firenze: Lorenzo di Francesco de Alopa, 11 Agosto 1494. Editio princeps e monumento della tipografia greca. Esemplare in ottimo stato di conservazione, con illustre provenienza e in prima tiratura, ovvero completo delle 8 carte (l'ultima bianca) con la dedica a Pietro de Medici (1472-1503), dedica che manca negli esemplari in seconda tiratura poiché rimossa quando Pietro de Medici venne cacciato da Firenze. Si tratta della prima opera stampata in greco da Lorenzo de Alopa in eleganti caratteri esclusivamente maiuscoli disegnati appositamente da Janus Lascaris. L'antologia di Massimo Planoudis (1260?-1330?) è un'opera di grande importanza in quanto l'unica del genere conosciuta durante il Rinascimento, ma anche perchè contiene 397 epigrammi di scrittori classici e bizantini che non compaiono nell'Antologia di Costantino Kefalàs, scoperta solo nel XVII secolo e pubblicata nel 1776 in un codice Palatino. 4to (224 x 162mm). 280 cc. con ultima bianca della segnatura [*] con la lettera dedicatoria di Juanus Lascaris a Pietro de Medici; antica numerazione a penna che omette le 8 carte di dedica, qui legate in testa al volume (alcune davvero lievi occasionali fioriture e bruniture). Pelle di porco decorata a secco, firmata e datata da Laengner Bibliopola et Bibliopegus Mediol. 1839 (Theodor Laengner, sassone di Lipsia - la sua libreria du acquistata da Ulrico Hoepli nel 1870); al centro del piatto superiore il titolo impresso in nero e in alto la dichiarazione di appartenenza: HYE: ABDUENSIS (Girolamo d'Adda) e, al piede, ET AMICORUM; al centro del piatto inferiore impresse in nero le note tipografiche; titolo manoscritto del XV secolo ancora visibile al taglio inferiore. Provenienza: interessanti correzioni e integrazioni di mano coeva: maginalia, molte correzioni ortografiche, qualche integrazione del testo con inserimento delle parole omesse (paginazione antica talvolta rifilata) - GIROLAMO D'ADDA (Milano, 1815-1881) - CHARLES FAIRFAX MURRAY (Londra, 1849-1919; ex libris. La biblioteca d'Adda fu acquistata nel 1899 con un relativo catalogo compilato da Giuseppe Cavalieri in 50 copie nel 1902) - WALTER ASHBURNER (1864-1936; timbri) - SERGIO COLOMBI (1887-1972; ex libris, collezionista svizzero) - GIUSEPPE MARTINI (1870-1944; libraio, ritaglio scheda incollato su primo foglio di guardia). GW 2048; BMC VI 666; ISTC 00765000; E. Legrand, Bibliographie Hellénique, Parigi: 1885, I, p. 29. Per questo lotto è disponibile l'Attestato di Libera Circolazione.

In asta: 22 Settembre 2020 ore 10:30

Valutazione € 10.000 - 15.000

Aggiudicato € 16.000
Share

Torna su