ARTI DECORATIVE DEL '900 E DESIGN

Il dipartimento di Arti Decorative del ’900 e Design, inaugurato nel 2013, è leader del settore tra le case d’asta italiane e punto di riferimento per collezionisti, designer, architetti e appassionati.

La crescita costante del fatturato si affianca all’aumento di bidder internazionali e di partecipazione in sala, ai telefoni e online, con aggiudicazioni che nel 2020 hanno superato l’80% di lotti battuti.

Lo studio accurato delle opere e l’analisi della documentazione storico-archivistica, sono gli elementi strategici sui quali il dipartimento basa la selezione dei lotti, che spaziano dall’illuminazione alle sedute, dai pezzi unici alle edizioni limitate.

Tra i più importanti successi si ricordano il gruppo di arredi di Carlo Mollino per Casa M. a Torino e per la “Casa del Sole” a Cervinia, che insieme hanno totalizzato € 347.500, il “Connubio in ferro e vetro” di Umberto Bellotto venduto a € 175.000, il paravento modello “Brick” attribuito a Eileen Grey a € 93.750 e il Vaso “Scozzese” di Fulvio Bianconi aggiudicato a € 112.500. Ettore Sottsass, Gio Ponti, Franco Albini, Ignazio Gardella, Ico Parisi, BBPR e Max Ingrand si confermano gli autori più ricercati.

Torna su